Due lutti colpiscono il mondo del caffè: scomparsi Maria Teresa Lavazza e Giovanni Agostani

A distanza di soli due giorni sono venuti a mancare due importanti nomi del mondo del caffè: Maria Teresa Lavazza, vedova di Emilio dal 1979 al 2008 presidente del gruppo, e Giovanni Agostani, fondatore dell’omonima azienda.

Oltre ad aver affiancato il marito nella guida dell’azienda, Maria Teresa Lavazza era molto attiva nel volontariato soprattutto nei confronti dei bambini meno fortunati. Presidente dell’Adisco – Associazione Donatrici Italiane Sangue del Cordone Ombelicale, nel 2013 aveva fondato “L’Isola di Margherita”, uno spazio all’interno dell’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino, dedicato alle cure palliative per i bambini affetti da malattie rare ed incurabili; all’interno dello stesso ospedale nel 2018 aveva inaugurato il nuovo Pronto Soccorso e, un anno dopo, il nuovo reparto dedicato alla Degenza di Oncoematologia Pediatrica.
Maria Teresa era la madre di Giuseppe, attuale vicepresidente, e di Francesca, Board Member del Gruppo.

Giovanni Agostani aprì nel 1969 la prima attività di commercio all’ingrosso e ambulante di caffè a Ballabio (Como), attività che si è via via allargata, passando di padre in figlio e diventando uno dei più importanti canali di vendita online di caffè. Il primo negozio allthecoffee venne aperto nel 2005 su eBay e fu subito un successo, che lo spinse a passare all’ecommerce vero e proprio con il lancio di Tuttocialde.it, shop di cialde e capsule di caffè e bevande calde, sia originali che compatibili a marchio Caffè Agostani. Contemporaneamente, la famiglia Agostani aprì i primi negozi fisici (il primo a Civate, in provincia di Lecco) soprattutto nel nord Italia.
Giovanni Agostani lascia un’azienda florida che conta 80 dipendenti e una trentina di punti vendita che fungono anche da punto Pick & Pay per gli acquisti effettuati online.

Le nostre condoglianze alle famiglie.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su:
Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.