Famiglia Cristiana apprezza il vending

26-09-2013 – I distributori automatici di articoli religiosi non sono una novità dell’ultima ora!
Su iniziativa di qualche sacerdote “moderno” ne sono stati installati alcuni, anche all’interno delle chiese, adibiti alla vendita di ceri, rosari, libri, medagliette.
Diffusi soprattutto all’estero, cominciano a fare la loro comparsa anche in Italia offrendo ai fedeli un servizio sempre disponibile, compatibilmente con gli orari di apertura delle parrocchie. Ma c’è un’altra motivazione che ne giustifica l’utilità: essi garantiscono alla parrocchia un introito derivato dalla vendita di prodotti, solitamente messi a disposizione dei fedeli ai quali viene chiesta un’offerta in cambio di ceri e rosari. Purtroppo solo pochi aderiscono all’invito di depositare qualche euro nell’apposito cestino e l’incasso non è mai sufficiente per pagare il conto al fornitore.
Con un distributore automatico il problema è risolto: se si vuole il cero, bisogna prima inserire la monetina!
La ritrosia con cui all’inizio il vending veniva accettato in chiesa sembra superata, dal momento che Famiglia Cristiana.it ha dedicato all’argomento un articolo – scritto da un sacerdote – che “benedice”  la novità del distributore automatico religioso.

Leggi l’articolo completo

D.A.-Religioso

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: