Gruppo Illiria ha dato il suo contributo a pordenonelegge.it

24-09-2019pordenonelegge.it è la Festa del Libro con gli autori del Nord Est d’Italia, nata nel 2000 per volontà dell’allora presidente della Camera di Commercio di Pordenone, Augusto Antonucci, con l’obiettivo di  attirare l’attenzione sulle potenzialità turistiche e culturali della città.  Contestualmente la manifestazione, che in questo ventennio è cresciuta, cerca di portare alla ribalta giovani scrittori, promuovendo i loro libri.
In questo contesto, Gruppo Illiria ha dato il suo contributo installando i suoi distributori automatici a marchio Necta, una coppia di macchine che al costo di un euro erogavano un caffè e un libro, soddisfacendo in questo modo la sete di cultura dei visitatori del Festival.

L’incasso raccolto nei 5 giorni della manifestazione, che si è conclusa domenica 22 settembre, sarà devoluto all’associazione La Biblioteca di Sara, un servizio di distribuzione e prestito di libri in corsia, nato dalla collaborazione fra il progetto delle associazioni oncologiche “Prendersi cura”, la Biblioteca Biomedica dell’Azienda Ospedaliera “Santa Maria degli Angeli” (AOSMA), Gli Amici e i Familiari di Sara Moranduzzo.


Sara Moranduzzo era una grande appassionata di libri, che collezionava e conservava con cura; ammalatisi di cancro, alla sua morte coloro che le erano stati vicino durante la malattia, trascorsa per la maggior parte nell’ospedale di Pordenone, donarono ad esso tutti i suoi libri. Il progetto La Biblioteca di Sara ha continuato a rivolgersi ai malati oncologici con l’obiettivo di migliorare la degenza e confortare i familiari dei malati oncologici attraverso i libri e la lettura.
Il servizio si è poi ampliato coinvolgendo altri reparti fino a diventare un progetto strutturato per tutti i degenti.

www.labibliotecadisara.it

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: