Il Biscotto Solidale di Service Vending diventa una bomboniera da matrimonio

Il Biscotto Solidale è uno dei progetti lanciati dalla società di gestione trevigiana Service Vending come parte delle attività che mette in campo a sostegno del territorio e di realtà sociali difficili.
Si tratta di un’iniziativa, della quale abbiamo già parlato in passato, che vede il distributore automatico come mezzo per raccogliere fondi a favore delle comunità in difficoltà.
Un biscotto che fa del bene e che è anche buono: creato in collaborazione con la Pasticceria Veneziana Carmelina Palmisano, il Biscotto Solidale è uno snack a base di noci, confezionato in bustina da 1 o 3 unità e venduto nei distributori automatici gestiti dalla Service Vending sul territorio. Una parte del ricavato delle vendite viene poi utilizzato per l’acquisto di ausili mobili per le persone diversamente abili dei Centri Diurni che fanno capo alla Fondazione di Comunità della Sinistra Piave.
Nel 2019 ne sono stati venduti 22.000, pari a una donazione di 1.935 euro.
Il distributore automatico è anche un mezzo per sensibilizzare i cittadini che se ne servono su temi sociali strettamente legati al territorio, un intento che sta dando i suoi risultati.
È accaduto, infatti, che il consigliere del Comune di San Vendemiano Loris Florian e Marta Fagaraz, assessore alle Politiche culturali per l’amministrazione di Mareno di Piave, per il loro matrimonio abbiano scelto come bomboniera proprio il Biscotto Solidale realizzato dalla Service Vending e dalla Pasticceria Veneziana.
Un’idea originale che è anche un gesto solidale e può essere di esempio per altri promessi sposi.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su:
Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.