Incendio allo stabilimento Madama Oliva. Ingenti i danni

29-11-2018 – Un grosso incendio si è sviluppato l’altra notte nello stabilimento dell’azienda Madama Oliva, leader nella lavorazione delle olive da tavola, lupini, snack vegetali e biologici, che esporta in tutto il mondo.
L’incendio potrebbe essere stato causato da un cortocircuito provocato da un frigorifero, ma su questa ipotesi indagheranno le autorità competenti. Quel che è certo è che i danni sono ingenti, dato il propagarsi delle fiamme, nonostante l’immediato tentativo degli operai, che hanno provato a spegnerle, e dei vigili del fuoco, intervenuti sul posto insieme  alla polizia stradale di Carsoli, agli operatori della Croce Rossa di Carsoli in servizio al 118  e ai carabinieri delle caserme del circondario. Fortunatamente non ci sono feriti e almeno una parte della struttura è stata salvata dal rogo, grazie al pronto intervento dei vigili del fuoco.

Ricordiamo che Madama Oliva è presente nel Vending con snack to go in confezioni adatte alla Distribuzione Automatica. Ci auguriamo che l’azienda possa riprendere al più presto le attività.

Madama Oliva

 

 

Precedente Brita sponsor principale della prima edizione di Milan Coffee Festival
Il prossimo Manifestazione d'interesse Liceo "A. Labriola" di Napoli

Autore

Potrebbe piacerti anche

Attualità Italia 0 Commenti

AS 2015-2016. La buona, dolce, sana scuola

23-09-2015 – Quest’anno scolastico è partito a colpi di aggettivi: ognuno lancia il suo ed è difficile stabilire quale sia quello giusto per definire la scuola versione 2015-2016. Ha iniziato

Attualità Italia 0 Commenti

Gluten Free: una legge potrebbe renderlo obbligatorio nei distributori automatici

06-11-2018 – Sono quasi 200mila gli italiani che soffrono di celiachia, ossia infiammazione cronica dell’intestino scatenata dall’ingestione di glutine. Eppure non in tutti i ristoranti è possibile ordinare pietanze prive

Attualità Italia 0 Commenti

È ufficiale: il caffè Lavazza va nello spazio

06-10-2014 – Di ISSPRESSO avevamo parlato già a giugno scorso ma si era ancora in una fase sperimentale e quindi non si sapeva ancora se il caffè Lavazza sarebbe stato

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.