Ingenico Italia a OMPAY19: l’intervento del presidente Luciano Cavazzana

18-03-2019 – Ingenico Italia, leader nelle soluzioni di pagamento elettronico, è stata protagonista al convegno di presentazione dei risultati della ricerca dell’Osservatorio “Mobile Payment & Commerce” del Politecnico di Milano, svoltosi giovedì 14 marzo 2019 a Milano (#OMPAY19).

L’evento ha visto la partecipazione di Luciano Cavazzana, EVP EMEA & Global Sales, Banks & Acquirers BU di Ingenico Group e Presidente di Ingenico Italia, tra i relatori della giornata invitati a commentare i risultati della ricerca.

L’Italia dal punto di vista delle tecnologie è in ottima posizione: è il paese europeo con il maggior numero di Pos, ma l’utilizzo è ancora basso. Abbiamo necessità di crescere e di anticipare le nuove tecnologie“, ha detto il presidente di Ingenico Italia, commentando gli incoraggianti dati dell’Osservatorio.

I numeri parlano di una crescita esponenziale delle forme di pagamento innovative e soprattutto una vera e propria esplosione dei pagamenti tramite smartphone.

Le barriere del passato sono crollate e i pagamenti contactless, online, mobile e wallet sono decollati“, prosegue Cavazzana, il quale accoglie con favore le proiezioni che vedono il futuro dei pagamenti sempre più digitale finché non diventeranno invisibili, con un’Italia che sembra sempre più pronta alla trasformazione.

Siamo arrivati a un momento di maturazione importante, dopo dieci anni di duro lavoro, in cui tutte le tecnologie cominciano a dare dei risultati“, ma Cavazzana ricorda che c’è ancora tanto lavoro da fare per equiparare il livello italiano di evoluzione tecnologico nei pagamenti cashless e transazioni a quello europeo.

I trend del futuro sostenuti da Ingenico sono la crescita dei pagamenti wallet (Applepay, GooglePay, SamsungPay ed esteri AliPay e Wechat), crescita del contactless e dell’omnichannel, che renderà possibile effettuare i pagamenti quasi senza accorgersene, inserendoli all’interno del processo di acquisto.

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.