IVS Group S.A. – Bilancio 2019 con fatturato e utile in crescita

Il Consiglio di Amministrazione di IVS Group S.A. si è riunito il 24 marzo 2020 per esaminare ed approvare il progetto di bilancio al 31 dicembre 2019 (separato e
consolidato), la relazione degli amministratori, la nota integrativa al bilancio e il bilancio di sostenibilità. L’approvazione dello stesso avverrà in occasione dell’Assemblea Ordinaria che si terrà tra maggio e giugno prossimi.

SINTESI DEI RISULTATI AL 31 DICEMBRE 2019:
FATTURATO CONSOLIDATO pari a Euro 462,9 milioni, +6,6% rispetto al 2018.
EBITDA ADJUSTED 1 Euro 105,5 milioni (con effetti IFRS16); Euro 94,3 milioni al netto effetti IFRS16.
UTILE NETTO ADJUSTED, pari a Euro 26,3 milioni +0,1% (con effetti IFRS16); Euro 27,3 milioni (+4,1%) al netto effetti IFRS16 (prima degli utili di terzi per Euro 1,2 milioni).
Perfezionate 11 NUOVE ACQUISIZIONI nel core business del vending e una nella divisione Coin, per un valore di circa Euro 29,8 milioni.


VENDITE E IMPATTO DELL’EPIDEMIA COVID-19


Nel corso del 2019 IVS Group ha registrato complessivamente un leggero aumento delle vendite nel vending, a perimetro costante, nonostante un lieve calo dei volumi, dovuto al rallentamento generale dell’economia, in Europa e in Italia, gradualmente emerso nel corso dell’anno. Le politiche sugli investimenti, sulla qualità e innovazione dei servizi, sul mix di prodotto, hanno comunque consentito il mantenimento di buoni livelli di redditività.

L’inizio del 2020 si è mantenuto in linea con il trend precedente, sino all’emergere, prima in Italia e quindi nel resto dell’Europa, della rapida diffusione del virus Covid-19.
Si sono quindi succeduti diversi provvedimenti governativi, volti ad affrontare l’emergenza, con conseguenti effetti su tutte le attività economiche, a partire dalle regioni del nord Italia e in alcuni segmenti di mercato e quindi su base nazionale. Ciò ha determinato, in Italia,
una significativa riduzione dei volumi delle consumazioni, dovuta al forte calo di persone presso luoghi pubblici e di lavoro. I dati su altri mercati europei non sono ancora consolidati, ma sono plausibili livelli di calo analoghi.
I provvedimenti di governo hanno esplicitamente considerato l’attività della distribuzione automatica alimentare (vending) tra quelle autorizzate a mantenere la continuità di servizio.
L’impatto – che si ipotizza significativo – sui risultati aziendali del 2020 in termine di riduzione di margini, non è evidentemente quantificabile con precisione, stante l’impossibilità di prevedere durata e intensità degli effetti dell’epidemia.

IVS Group ha già dimostrato, anche nei periodi caratterizzati da un contesto economico molto debole, come nel 2013-2015, la propria forza e resilienza; sa come affrontare sfide difficili, cogliere nuove opportunità e migliorare costantemente la sua posizione e quota di mercato. Tra queste opportunità, anche i crescenti e importanti numeri di utenti dei sistemi di interconnessione e di pagamento digitale sul network di distributori di IVS, rappresentano, per il gruppo e per molti suoi partner e stakeholder, un importante strumento competitivo e di creazione di valore.


LEGGI QUI IL COMUNICATO IN VERSIONE INTEGRALE
IVS Group S.A-Press release Annual Report 2019


1/5 (1)

Lascia una valutazione

Condividi su:
Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.