La mela Pink Lady® diventa un Frullà Classico con l’etichetta ambientale premiata da CONAI

Dalla partnership strategica che unisce Natura Nuova e Pink Lady® è nato Frullà Classico Pink Lady®: la mela “col bollino a forma di cuore” succosa e croccante, unica per colore e inimitabile per gusto e profumo si trasforma in frullato dando vita a due referenze: la classica vaschetta in alluminio e il comodo doypack, quest’ultimo completamente riciclabile perché monomateriale (il primo in Italia nella categoria polpe di frutta).

Due formati che hanno anche l’obiettivo di aumentare le occasioni di consumo della frutta, per rispondere in maniera sana e sempre più efficace alle esigenze imposte dai nuovi stili di vita, attraverso pratiche responsabili e uno sviluppo sostenibile, per creare un impatto positivo sulle persone e l’ambiente.

Frullà Classico Pink Lady® nasce, quindi, direttamente sulla pianta e contiene solo la polpa più pura della mela (e non concentrato), senza zuccheri aggiunti, conservanti o altri additivi. Naturalmente senza glutine.

CONAI PREMIA L’AZIENDA ROMAGNOLA PER LA SUA “GOOD IDEA” 


La giuria del Concorso “Call for Good Ideas” lanciato dal CONAI – Consorzio Nazionale Imballaggi per la raccolta di buone pratiche in materia di etichettatura ambientale, ha premiato Natura Nuova per l’etichetta del Frullà Classico Pink Lady.

L’etichetta ambientale, la cui obbligatorietà dovrebbe entrare in vigore all’inizio del 2022, ma che diverse aziende particolarmente attente agli aspetti legati alla sostenibilità ambientale, come Natura Nuova, hanno già iniziato a utilizzare, dovrà essere inserita su tutti gli imballaggi che verranno immessi in commercio, per facilitarne la raccolta, il riutilizzo, il recupero ed il riciclaggio, fornendo informazioni ai consumatori sulla corretta destinazione.

Il contributo che la Vostra azienda ha fornito all’iniziativa riveste un’importanza strategica nel lavoro di responsabilità condivisa che come filiera siamo chiamati a fare, anche in vista degli importanti obiettivi ambientali di cui dobbiamo farci carico con impegno e orgoglio. Partecipando all’iniziativa, la Vostra azienda ha confermato il suo impegno a rappresentare un ruolo di leadership nel mercato per quanto concerne gli obblighi di etichettatura, e in generale la responsabilità ambientale” scrive Luca Fernando Ruini, Presidente CONAI, nelle motivazioni del Premio.

 

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: