Lavazza lancia “I’m Back” per il ritorno di Agassi agli US Open

02-09-2016 – Lavazza ha annunciato i dettagli della nuova collaborazione internazionale con la leggenda del tennis Andre Agassi. Il lancio ufficiale della partnership, con Agassi testimonial di Lavazza per il mondo del tennis, si è tenuta agli US Open, dove la giornata iniziata con i teaser pubblicitari per le strade di New York si è conclusa con un evento speciale e attività promozionali pensate per il pubblico.
L’azienda torinese, con oltre 120 anni di storia, è da molto tempo attiva nel mondo del tennis e dal 2015 è diventata l’unico brand al mondo, nel settore Food & Beverage, partner dei quattro tornei del Grande Slam.

Lavazza ha cercato un personaggio che condividesse la ricerca continua dell’eccellenza e ha trovato in Andre Agassi il partner ideale: uno dei più grandi campioni di tutti i tempi, con uno straordinario palmares di 60 titoli ATP, 8 tornei del Grande Slam, Agassi ha avuto l’onore di essere sei volte numero uno al mondo e di aver vinto la medaglia d’Oro alle Olimpiadi, diventando uno dei pochi tennisti che hanno conquistato il Golden Slam (i quattro tornei del Grande Slam e un oro olimpico).
Questa nuova collaborazione coinvolgerà gli appassionati di tennis di tutto il mondo attraverso eventi e promozioni in loco, oltre che con la presenza di Agassi ai tornei del Grande Slam, Australian Open (Melbourne), Roland Garros (Parigi), Wimbledon (Londra) e US Open (New York), e ad una serie di altri tornei in cui Lavazza è presente, come ad esempio il BNP Paribas Open (Indian Wells), la Mercedes Cup (Stoccarda) e la Rogers Cup (Toronto).

Con la campagna “I’m Back”, realizzata per annunciare ufficialmente il ritorno, a scopo benefico, di Andre Agassi agli US Open insieme a Lavazza, è stato adottato un approccio creativo innovativo. Per aumentare l’interesse del pubblico, l’azienda ha postato una serie di teaser sui social media. Successivamente, a New York, Lavazza ha dato ulteriore risonanza al messaggio attraverso pubblicità Out-Of- Home strategicamente posizionate in punti chiave della città e raffiguranti il contorno della figura di Andre Agassi con il suo tipico look anni ‘80 e la fascia rosa fluo in testa.

Inoltre,  150 cloni di Agassi stile anni ’80 hanno girato per le strade di New York e interagito con gli appassionati di tennis giunti in città per gli US Open, contribuendo a creare attesa per l’apparizione di Agassi nel corso della serata al torneo. Tra il primo e il secondo match della sera i cloni si sono riuniti all’Arthur Ashe Stadium per una performance spettacolare seguita dalla presentazione di un nuovo video promozionale (disponibile su tennis.lavazza.com), che segna ufficialmente il ritorno di Andre Agassi agli US Open dopo oltre 10 anni.

Leggi qui il Comunicato Stampa

Lavazza
Lavazza

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: