Legge di Bilancio 2021. Rinviate plastic e sugar tax

La Legge di Bilancio 2021 apporta significative modifiche alle tanto dibattute plastic tax e sugar tax che slittano a nuova data. Nello specifico:

• 1° luglio 2021 per la plastic tax;
• 1° gennaio 2022 per la sugar tax.

In origine la loro entrata in vigore era prevista rispettivamente a luglio e a ottobre 2020, date slittate con il Decreto Rilancio che le aveva posticipate entrambe al 1° gennaio 2021. L’emergenza legata all’epidemia da COVID-19 ha determinato un’ulteriore proroga, secondo le date su indicate.

Inoltre, la Legge di Bilancio 2021 ha attenuato le sanzioni amministrative previste in caso di mancato o ritardato pagamento delle stesse, o di tardiva presentazione delle dichiarazioni con gli elementi necessari alla determinazione del tributo.

Le nuove sanzioni vengono così determinate:

  • per il mancato pagamento dell’imposta, si applica la sanzione amministrativa dal doppio al quintuplo dell’imposta evasa, non inferiore comunque a € 250;
  • in caso di ritardato pagamento dell’imposta, si applica la sanzione amministrativa pari al 25% dell’imposta dovuta, non inferiore comunque a € 150.
  • per la tardiva presentazione della dichiarazione e per ogni altra violazione, si applica la sanzione amministrativa da € 250 a € 2.500.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: