Direttiva SUP sui monouso misti. L’UE pensa ad un sistema del calcolo del peso

Il gran rumore degli ultimi giorni intorno alla decisione dell’UE di estendere la Direttiva SUP anche ai contenitori monouso in carta e bioplastiche ha forse portato ad un minimo risultato.
Come riportano alcuni mezzi d’informazione, su iniziativa della Commissione e in consultazione con gli Stati membri, sarebbe in discussione e in corso di definizione un criterio di calcolo basato sulla quantità reale di plastica contenuta nei prodotti monouso misti, basato sul peso. Questo metodo sarebbe più proporzionale rispetto al reale impatto ambientale di prodotti misti, con poca o pochissima plastica. In pratica, per una tazza da caffè di carta plastificata sarà calcolato solo il peso relativo alla plastica e non alla carta.
Tale soluzione ha fatto esultare sia il presidente di Confindustria Carlo Bonomi, che il ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, il quale in un’intervista al Corriere ha dichiarato: “È un esempio di ottima discussione, dell’Europa bella. Hanno capito il nostro punto di vista. Abbiamo dato respiro alle nostre aziende: la sostenibilità è un equilibrio tra istanze diverse“.

5/5 (1)

Lascia una valutazione

Condividi su: