Nestlé Waters, PepsiCo e Suntory entrano nel Consorzio Carbios

Carbios08-05-2019 – Il Consorzio Carbios , società pioniera di nuove soluzioni bioindustriali per reinventare il ciclo di vita dei polimeri plastici e tessili , e L’Oréal , leader mondiale della cosmetica, hanno annunciato un’importante collaborazione con Nestlé Waters (presente in Italia attraverso il Gruppo Sanpellegrino), PepsiCo e Suntory Beverage & Food Europe .

Carbios ha sviluppato una tecnologia unica e sostenibile, utilizzando enzimi in grado di riciclare materie prime in PET e fibre di poliestere, per riciclare in maniera molto più ampia rispetto ad altre tecnologie di riciclaggio. Questo processo innovativo crea PET riciclato, equivalente al PET vergine, che può essere utilizzato per varie applicazioni come bottiglie e altre forme di imballaggio.

Carbios e L’Oréal hanno precedentemente fondato il Consorzio per portare sul mercato una tecnologia di riciclaggio avanzata progettata e sviluppata da CARBIOS su scala industriale. Impegnata a supportare lo sviluppo sostenibile con soluzioni innovative, Nestlé Waters, PepsiCo e Suntory Beverage & Food Europe si uniscono al Consorzio per contribuire a sostenere l’economia delle materie plastiche circolari utilizzando la rivoluzionaria tecnologia di riciclaggio avanzata basata sugli enzimi di Carbios.

Secondo i termini dell’accordo di quattro anni, l’ambizione dei partner del consorzio è di portare sul mercato la tecnologia di riciclaggio potenziata dal PET di Carbios e di aumentare la disponibilità di materie plastiche riciclate di alta qualità per soddisfare i loro impegni di sostenibilità. La collaborazione include know-how tecnico e supporto per la fornitura di materie plastiche in PET riciclato al 100% per i mercati globali.

La tecnologia brevettata da Carbios consente di riciclare ripetutamente le materie plastiche PET ed utilizzarle al 100% per nuovi prodotti.  Questo approccio biologico può gestire tutte le forme di plastica PET (trasparente, colorata, opaca e multistrato) e fibre di poliestere. Il processo richiede un calore limitato e nessuna pressione o solventi, il che migliora il suo impatto ambientale, e fornisce anche una soluzione competitiva per aumentare i tassi di riciclaggio della plastica globale. Creando un’economia circolare da plastica e fibre usate, la tecnologia di riciclaggio avanzata di Carbios porta avanti una soluzione sostenibile e responsabile.

Massimo Casella, Responsabile R & D Nestlé Waters, aggiunge: “Siamo lieti di entrare a far parte del Consorzio nel supportare lo sviluppo di questa nuova tecnologia. Può aiutarci a raggiungere l’obiettivo di Nestlé di aumentare la quantità di contenuto di PET riciclato nelle nostre bottiglie senza compromettere la qualità e contribuire a creare un mondo ecosostenibile per la prossima generazione “.

Simon Lowden, Presidente di Global Foods di PepsiCo , aggiunge: ” PepsiCo sta cercando un mondo in cui le materie plastiche non debbano mai diventare rifiuti. Raggiungere ciò richiede sforzi collaborativi per guidare il cambiamento trasformativo attraverso il ciclo di vita del packaging. Il Consorzio ci offre l’opportunità di accelerare lo sviluppo di questa promettente tecnologia di riciclaggio enzimatico che, insieme al riciclaggio meccanico e chimico, può avvicinarci a un’economia circolare per la plastica. ” 

Roberto Vanin, Responsabile capo ricerca e sviluppo Suntory Beverage & Food Europe, conclude: “Affrontare il problema globale dei rifiuti di plastica richiede collaborazione su larga scala, pensiero innovativo e investimenti in tecnologie nuove e innovative. Siamo lieti di collaborare con Carbios per guidare azioni concrete per contrastare i rifiuti di plastica. Il loro approccio innovativo al riciclaggio enzimatico riflette il nostro desiderio di Suntory Beverage e Food Europe di cercare attivamente soluzioni lungimiranti per risolvere le sfide di oggi e garantire un futuro sostenibile. “

Precedente Da Granarolo arriva La Merenda della Lola
Il prossimo La nuova Fanta con Arance Rosse di Sicilia IGP presentata a TuttoFood

Autore

Potrebbe piacerti anche

Sostenibilità 0 Commenti

Parte dagli States la rivoluzione del packaging delle acque PepsiCo

09-07-2019 – A partire dal 2020 PepsiCo cambia il packaging delle sue acque minerali, passando dal Pet all’alluminio, una scelta dettata dalla necessità di ridurre l’uso della plastica a favore

Sostenibilità 0 Commenti

Le macchine a cialde al servizio della scienza

23-06-2016 – Un gruppo di ricercatori spagnoli dell’Università di Valencia ha pubblicato uno studio sulla  rivista Analytical Chemistry della Società americana di chimica (Acs) secondo il quale una normalissima macchinetta per caffè

Sostenibilità 0 Commenti

La capsula compostabile di Greiner Technologies

10-02-2016 – La sostenibilità della capsula di caffè è argomento sempre più attuale ed impegna tecnologia e industria del packaging alla ricerca di soluzioni che possano intervenire in maniera radicale:

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.