Nuovo scandalo all’ospedale San G. Bosco: d.a. installati senza gara

26-03-2019 – L’ospedale napoletano San Giovanni Bosco è stato a lungo al centro dell’attenzione per quanto accadde qualche mese fa ad una donna ricoverata in terapia intensiva, che fu ritrovata ricoperta di formiche. La notizia aveva giustamente destato indignazione e costretto l’amministrazione del nosocomio a far compiere un’opera di disinfestazione del reparto. Un lavoro che si è subito mostrato insufficiente, poiché nei giorni successivi vi erano state numerose ulteriori segnalazioni della presenza di formiche in altri reparti dell’ospedale.
Ma quello delle formiche è stato solo l’inizio di una serie di denunce di malfunzionamento e mal gestione (dal pronto soccorso all’area parcheggio in mano agli abusivi), che hanno poi costretto l’ospedale ad agire in maniera ferma, prendendo una serie di provvedimenti, grazie ai quali si parlava finalmente di un nuovo corso.
Neanche il tempo di metabolizzare questa serie di eventi, che un’altra segnalazione ha rimesso in gioco la reputazione dell’amministrazione dell’ospedale San Giovanni Bosco. Nel mirino, questa volta, i distributori automatici che sono presenti da 9 anni ma, a quanto pare, non per esito di un regolare bando di gara, come ha segnalato il consigliere dei Verdi in Campania e membro della commissione Sanità, Francesco Emilio Borrelli.
Interpellata, la società di gestione avrebbe fatto sapere che l’autorizzazione ad installare sarebbe stata data dal direttore con una semplice firma in calce ad un contratto, evidentemente privato, dopo aver stabilito un canone a forfait di 5 euro al mese per distributore automatico.
Il consigliere Borrelli  ha segnalato la vicenda al commissario straordinario della Asl Verdoliva, il quale dovrebbe far partire tutte le indagini necessarie a venire a capo della presenza arbitraria dei distributori automatici all’interno del nosocomio.

Bosco

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su:
Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.