Nuovo presidente e AD per Balconi e Dolciaria Val d’Enza

02-02-2018 – Alberto Alfieri, manager di lunga esperienza a capo di aziende del settore del largo consumo, in particolare del food&beverage, è stato nominato Presidente e Amministratore Delegato di Balconi S.p.A.-Industria Dolciaria, uno dei principali operatori in Italia e con una posizione di rilievo anche a livello europeo nel settore della produzione e commercializzazione di merendine, roll, torte, wafer e biscotti, e di Dolciaria Val D’Enza S.p.A., uno dei player italiani di riferimento nel canale GDO e Horeca (Hotellerie-Restaurant-Café), nella categoria di prodotti crostate e crostatine.

Alfieri diventa anche Amministratore Delegato di Valeo Foods Italia, a cui fanno capo le due società, con un fatturato complessivo di circa 180 milioni. Valeo Foods è un gruppo leader in Europa nel settore alimentare, controllato dal fondo di private equity CapVest, con un portafoglio di oltre 60 marchi e 800 milioni di euro di fatturato.
Alfieri guiderà Balconi e Dolciaria Val D’Enza nel loro ulteriore percorso di crescita con l’obiettivo di rafforzarne la produzione guardando anche all’estero. Le due aziende rappresentano due eccellenze del made in Italy nel settore dolciario che hanno saputo coniugare la tradizione e la qualità dei prodotti con l’innovazione tecnologica.

balconi
balconi

Alberto Alfieri, 55 anni, è laureato in Economia e Commercio presso l’Università di Parma e vanta oltre venticinque anni di esperienza professionale ai vertici di importanti realtà italiane e multinazionali nel settore del largo consumo. Dopo i primi anni di esperienza nel controllo di gestione e nei servizi amministrativi, entra nel Gruppo Parmalat dove assume nel 1992 il ruolo di CEO della Centrale del Latte a Genova. Dal 1994 al 1997, si trasferisce a Lisbona per ricoprire la carica di CEO di Parmalat Portugal e Parmalat Iberica. Nel 1998 viene chiamato dal Gruppo Danone in qualità di CEO di Italacque S.p.A., entrando anche a far parte del World Council Mineral Water del Gruppo; nel 2001 si sposta a Varsavia per assumere il ruolo di VP Eastern Countries.

Dal 2006 al 2013, ricopre l’incarico di CEO di importanti realtà italiane come ad esempio Sangemini S.p.A. e Monticchio Gaudianello (acque minerali), e Cadey S.r.l. (prodotti per la cura della persona), e in alcuni casi viene chiamato a ricoprire il ruolo di vertice con l’obiettivo di portare avanti la riorganizzazione aziendale. A luglio 2013 viene nominato CEO di Cesare Fiorucci S.p.A., eccellenza del ‘Made in Italy’ nel campo della salumeria, con l’incarico di realizzare il turnaround dell’azienda e di proporre una strategia di crescita sostenibile per il mercato italiano.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: