Siringhe e bilancini nei d.a. Il caso scoppia in Veneto

18-01-2018 – A San Donà di Piave, provincia di Venezia, è scoppiato un caso che ha sollevato l’indignazione dei cittadini e delle istituzioni, in prima linea il sindaco, che si sono trovati di fronte a siringhe e bilancini di precisione normalmente venduti in alcuni distributori automatici collocati in varie parti della città.
Negli ultimi giorni, attraverso i media e con segnalazioni dirette, è stata evidenziata la presenza di questi oggetti, che poco hanno a che fare con le normali referenze vendute nei distributori automatici, in alcune postazioni sia della periferia che del centro di San Donà, in particolare di luoghi di passaggio come la stazione, dove è alto il flusso dei cittadini ma anche di tossicodipendenti e spacciatori.
Se la vendita di siringhe potrebbe rientrare nella normale profilassi, giustificata dal fatto che i tossicodipendenti usano scambiarsi le siringhe con tutte le conseguenze che ne derivano, la vendita di bilancini di precisione sembrerebbe diretta proprio a chi invece la droga la spaccia. Questo particolare ha suscitato accese reazioni, poiché la presenza dei bilancini è stata interpretata come un’istigazione allo spaccio fatta alla luce de sole e col benestare dell’amministrazione comunale. In effetti, interrogati sull’argomento, i responsabili dei distributori automatici finiti nel mirino delle polemiche, hanno risposto di essersi attenuti alle regole commerciali che non presentano restrizioni verso questa tipologia di prodotti.
Il sindaco di San Donà ha garantito che l’amministrazione si attiverà avviando una verifica delle leggi in materia e un controllo attento e capillare sulle vendite ai distributori automatici sulla base di regole precise a tutela della comunità.
Intanto che le verifiche facciano il loro corso, il buon senso avrà spinto la società di gestione a rimuovere quelle referenze dai distributori automatici?

Fonte: http://nuovavenezia.gelocal.it

siringhe

siringhe

Precedente Una multinazionale entra nel capitale di 101CAFFÈ
Il prossimo Dispensa Zaniboni amplia l'offerta con la linea Gullon

Autore

Potrebbe piacerti anche

Attualità Italia 0 Commenti

Tensioni alla Lavazza di Settimo Torinese

10-04-2014 – Va avanti da qualche giorno lo stato di agitazione alla sede Lavazza di Settimo Torinese, lo stabilimento storico in cui viene prodotto il caffè in grani e macinato.

Attualità Italia 0 Commenti

Nestlé. Firmato il contratto integrativo, ma montano le polemiche

30-07-2018 – Accordo raggiunto per il Gruppo Nestlé con la firma del contratto integrativo, valevole fino al 2021. L’intesa prevede benefici economici e miglioramenti delle condizioni di  welfare, con l’istituzione di

Attualità Italia 0 Commenti

Rubano nel d.a. di caffè per comprare nel d.a. di snack

09-09-2016 – Un insolito furto è stato scoperto ieri mattina all’apertura del liceo Galilei di Pisa, dove è stato forzato il distributore automatico di caffè per utilizzare i pochi spiccioli rinvenuti per

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.