Smart working e caffè: le evidenze dell’Osservatorio Nescafé Dolce Gusto

Per molti di coloro che lavorano in smart working, il rapporto con il caffè è cambiato.
Nescafé Dolce Gusto, il brand Nestlé del sistema a capsula multibevanda, svela nuove abitudini e cambiamenti attraverso i trend del suo Osservatorio Caffè e Smart Working.

Secondo una ricerca condotta sulla community di Nescafé Dolce Gusto su un campione di 14.000 italiani sopra i 18 anni, uomini e donne, durante agosto 2020:
• Con lo smart working il 63% ha riscoperto il piacere del caffè e conserverà le nuove abitudini.
• Per il 40% il rapporto con il caffè è cambiato, trasformandosi in una coccola piacevole (83%) compagno fisso durante la giornata (79%).
• Il 23% ha potuto gustare un buon caffè in momenti diversi da quelli canonici o ne ha bevuto in maggior quantità (22%) e in luoghi comodi come sul divano o a tavola (58%) anziché in piedi al volo.
Fedeltà al gusto preferito rimane in testa (oltre il 50%), ma cresce il piacere di sperimentare nuovi gusti e varianti.
• Nasce la nuova abitudine del caffè virtuale (51%) da condividere con colleghi o amici da remoto.Le giornate lavorative, vissute in modo differente, hanno permesso infatti di scoprire nuovi riti o modificare il consumo della bevanda : per molti il caffè è diventato una coccola piacevole (83%), il compagno fisso durante la giornata (79%), per il 66% continua a essere un modo per tenersi sveglio, mentre il 44%, avendo più tempo, si è sentito barista a casa. 

Anche le occasioni e i momenti sono cambiati, permettendo agli smart worker di bere un caffè in momenti differenti della giornata rispetto a quelli abitudinari (23%), in maggior quantità (22%) o con maggiore frequenza (13%), e anche i luoghi più comodi come a tavola o sul divano (58%), oppure in terrazza o in giardino.Tuttavia, non si rinuncia alla condivisione della famosa pausa caffè che da remoto è stata trasformata nella nuova abitudine del caffè virtuale (51%) da condividere con colleghi o amici in video call o via chat.

 

Ma lavorare nella propria abitazione ha generato anche maggiore curiosità verso la sperimentazione: pur restando fedele al proprio gusto preferito (oltre il 50%), lo smart worker si è incuriosito per nuovi gusti (42%) o per nuove varianti, soprattutto la versione dolce (35%) con l’aggiunta di panna montata, latte, cioccolato o gelato.

Il caffè diventa anche occasione per un momento di tranquillità e pace, una percezione che si è consolidata (87%), insieme all’opportunità offerta dalla tazzina di caffè per prendersi del tempo e staccare dalla routine lavorativa (79%) o come compagno fedele nelle giornate in solitaria (73%) e come supporto nei momenti più difficili (58%).

In questo contesto di evoluzione, Nescafé Dolce Gusto anticipa e risponde ai bisogni emergenti e alle esigenze dei consumatori, portando sempre nuove tendenze, nuove miscele di caffè e selezioni di bevande che permettono di vivere a casa mentre si lavora o ci si prende una pausa per se stessi un’esperienza unica ricca di innovazione, creatività e passione. Ogni smart worker può trovare la miscela che meglio risponde all’esigenza di uno specifico momento, passando attraverso una vasta gamma di caffè coltivata con una selezione dei chicchi a prova di qualità e il massimo rispetto dell’ambiente.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su:
Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.