Calano le scorte di caffè stoccate nei magazzini europei

13-02-2019 – Secondo quanto riportato dal portale Commodities Trading, che fa riferimento ai dati diffusi dalla ECF -European Coffee Federation, alla fine del 2018 si è evidenziato un significativo calo delle scorte di caffè in Europa.
Nel dettaglio, nel mese di novembre, le scorte di caffè dell’Unione Europea si sono attestate a 688.573 tonnellate, in calo del 2,1% rispetto alle 703.368 tonnellate di fine settembre.

La quantità di caffè stoccata nei terminal monitorati dalla European Coffee Federation  ha raggiunto i livelli più contenuti da maggio 2018 ad oggi: le analisi condotte dagli analisti prendono in considerazione il prodotto stoccato nei terminal di Barcellona, Anversa, Amburgo, Genova, Le Havre e Trieste.

Le scorte di caffè presenti a magazzino evidenziano una contrazione dei volumi in tutti i siti di stoccaggio eccezion fatta per quello di Anversa, dove si registra un aumento del 4,5% a 377.973 tonnellate.

Per quanto concerne gli altri terminal si registra una contrazione in quello di Amburgo (105.710 tonnellate / -13.44%), Genova e Le Havre (rispettivamente 90.037 tonnellate e 27.824 tonnellate (-6,12% e -6,95%), Trieste (41.971 tonnellate / -10,88%) e Barcellona (45.058 tonnellate / -3,7%).

scorte di caffè

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.