Spese carburante. Probabile proroga della fatturazione elettronica

24-04-2018 – Sarà probabilmente concessa una proroga alla fatturazione elettronica degli acquisti di carburante che dovrebbe essere obbligatoria a partire dal prossimo 1 luglio. La data d’avvio del nuovo sistema, che manda in pensione la scheda carburante manuale, non ha convinto la  CNA, Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa, perché penalizzerebbe l’Italia – prima tra le nazioni europee a partire con le nuove procedure – e soprattutto le imprese costrette ad uno sforzo economico per dotarsi degli  strumenti necessari all’adeguamento.
Poiché la fatturazione elettronica delle vendite di carburante dovrebbe partire il 1° luglio 2018 ma avrebbe un termine il 31 dicembre 2021 , si rischia che gli investimenti e gli sforzi compiuti per rispondere alla richiesta del legislatore vengano vanificati se tra 3 anni le procedure dovessero cambiare.
Per questi motivi, la CNA ha richiesto una proroga di 6 mesi, con uno slittamento della data dell’obbligo al 1° gennaio 2019,  che consentirebbe all’Italia di partire insieme agli altri Paesi europei, e la concessione di un semestre di sperimentazione in cui il vecchio e il nuovo sistema convivano.
Se le richieste venissero accettate, si eviterebbero anche multe, peraltro salate, dovute ad errori generati dalla poca dimestichezza con le regole del nuovo sistema.

carburante
carburante

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: