La stampante che usa caffè al posto dell’inchiostro.

18-03-2016 – Si chiama “Coffee Drip Printer” la nuova stampante che utilizza il caffè al posto del tradizionale inchiostro.
Ideata da Ted Kinsman, professore americano di fotografia del Cias, il College of Imaging Arts and Sciences, quest’originale stampante permette di ottenere cinquanta tonalità diverse di colore che vanno a posizionarsi tra i diversi chiaroscuri, colori e ombre varie della stampa.
Potrebbe usare qualsiasi tipo di liquido al posto del caffè, ma il geniale professor Kinsman ha così dichiarato: “ dal momento che ho sempre un caffè davanti a me, ho pensato bene che sarebbe stato un mezzo divertente con cui giocare”.
La Coffee Drip Printer oltre ha realizzare lavori di grande impatto visivo, è globale ed eco-sostenibile in quanto non solo il caffè è reperibile in qualsiasi parte del mondo, ma la spesa per la stampa risulta essere  più economica rispetto a quella dell’inchiostro classico.
La stampante al caffè di Kinsman è l’evoluzione di una precedente invenzione del designer Jeon Hwan Ju, il quale aveva inventato la Riti Coffee Printer, una stampante che funzionava con i fonde del caffè.
Altrettanto ecologica ma meno performante della Coffee Drip Printer poiché per riprodurre su carta testi e immagini la “testina di stampa” impregnata con i fondi di caffè, doveva  essere spostata a mano dall’utente, fu presentata alla Greener Gadgets Design Competition tra i 50 migliori progetti green.
La stampante col caffè-toner è sicuramente un passo avanti e comunque, con  iniziative come queste il futuro delle immagini diventerà sempre più bollente e aromatico!

caffè stampante
caffè stampante

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: