Tabaccai contro d.a. per il prezzo dei biglietti autobus

11-01-2018 – Situazione anomala quella che si è venuta a creare a Macerata dove i tabaccai hanno protestato contro il prezzo dei biglietti per l’autobus venduti al distributore automatico di bevande e snack del nuovo terminal. Per fortuna, la protesta è subito rientrata poiché, accortasi dell’anomalia, la società che gestisce i trasporti maceratesi è prontamente intervenuta riportando il prezzo alla regolare tariffa. Cosa è accaduto?
La scorsa settimana è stato inaugurato il nuovo terminal autobus di Macerata ai Giardini Diaz. Non essendoci un punto vendita per i biglietti né un dispositivo automatico, si è pensato bene di inserire la vendita dei ticket all’interno del distributore automatico di bevande e snack già presente sul posto, dedicando al prodotto alcune spirali del distributore.
Non si sa bene come sia nato l’errore, fatto sta che il prezzo di vendita dei biglietti alla vending machine è stato fissato a € 1,15 a fronte del costo presso le tabaccherie che è di € 1,25 e meno di quanto gli stessi tabaccai li pagano: € 1,20.
La differenza di prezzo ha fatto naturalmente infuriare gli esercenti che hanno protestato contro quello che si direbbe un errore. Come accennato, l’APM ossia l’azienda che gestisce i trasporti a Macerata è subito intervenuta riportando il prezzo alla normalità.

tabaccai
tabaccai

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: