Un’idea sostenibile per le torrefazioni

19-09-2014 – Che fine fanno i sacchi di juta in cui viene stoccato il caffè grezzo?
Ogni torrefattore ha un suo sistema di smaltimento, ovviamente, ma l’idea del riciclo potrebbe essere una soluzione sostenibile che rispetta l’ambiente dando al sacco una seconda vita.
L’idea è venuta proprio a un torrefattore triestino, Fabrizio Polojac, titolare dell’azienda Primo Aroma, il quale ha instaurato un rapporto di collaborazione con la sartoria sociale Lister affidando alla creatività dei suoi artigiani i sacchi di juta ormai inutilizzabili.
La grande resistenza del tessuto, unita alla varietà delle scritte identificative del caffè che vi era originariamente contenuto, ha dato ispirazione all’art-director di Lister, Pino Rosati,  per la realizzazione di borse originali che ad ottobre saranno immesse nel mercato.
Un’idea creativa che unisce arte e responsabilità sociale.

Lister

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: