Vending TV. Stati Generali del Vending 2018. Terza parte

14-11-2018 – Il tema della terza parte degli Stati Generali del Vending è la direttiva europea sulla plastica che imporrebbe agli Stati membri l’eliminazione di alcuni articoli monouso e/o la loro sostituzione con alternative sostenibili allo scopo di arginare l’inquinamento marino.
I bicchieri e le palette monouso utilizzati nel Vending sono due referenze fortemente penalizzate dalla nuova direttiva, sebbene l’attività di distribuzione automatica si svolga in luoghi dove viene effettuata la raccolta dei rifiuti, conferiti direttamente in discarica o nei siti che provvedono al recupero e al riciclo dei materiali. Si tratta, pertanto, di referenze che molto difficilmente arrivano nei mari (3%). Si tratta, inoltre, di due referenze che per ben note ragioni tecniche non hanno sostituti validi nel mercato.
CONFIDA si è immediatamente attivata affinché le ragioni del Settore vengano ascoltate e accolte nei luoghi istituzionali di riferimento, ottenendo l’appoggio della senatrice Bonfrisco, che si è impegnata a sostenere il comparto nel momento in cui la nuova direttiva verrà assimilata a livello nazionale. Intanto, l’associazione di categoria, insieme alla FLO SpA, ad alcune società di gestione, a COREPLA e UNIONPLAST, ha avviato un progetto denominato RiVending per la raccolta intelligente, il recupero e il riciclo di bicchieri e palette utilizzati nel Vending.
A parlare di questo importante tema, il Direttore di CONFIDA Michele Adt, la Responsabile Marketing di FLO Erika Simonazzi e il Direttore R&S di Corepla Antonio Protopapa.

Clicca sull’immagine e segui la terza parte degli Stati Generali del Vending!

Stati Generali

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.