Chiude lo stabilimento Coca-Cola di Gaglianico Biellese

13-11-2013 – Non c’è possibilità di trattativa per la chiusura, ormai decisa, dello stabilimento Coca-Cola di Gaglianico Biellese, in crisi già dalla fine dello scorso anno.
L’ulteriore calo delle vendite registrato nel 2013 hanno spinto la società ellenica a chiudere definitivamente il sito produttivo in provincia di Biella, dove vengono prodotti ogni anno 250 milioni di litri di bevande tra Coca-Cola, Fanta e Sprite.
Inaugurato nel 1968 e rilevato da Coca-Cola HBC nel 1995, l’unità di Gaglianico ha visto ridurre il proprio organico già a novembre 2012. L’attuale decisione di chiudere assesta un duro colpo alla produttività dell’area e mette in allerta i sindacati, ma le assemblee tenute in questi giorni non hanno ancora prodotto risultati.  L’Azienda ha garantito che percorrerà tutte le vie possibili per tutelare i lavoratori.
L’unica certezza è che il fermo definitivo ci sarà il 28 febbraio 2014.

Coca-cola-assemblea

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: