Taiwan. Letteratura in pillole nella vending machine

13-11-2013 – L’idea è di Alice Wang, una designer di Taiwan, e nasce dall’osservazione delle modalità di comunicazione preferite nei nostri tempi – brevi, succinte, telegrafiche – e dalla consapevolezza che si leggono sempre meno libri.
L’artista ha così ideato il Quote Vendor, un distributore automatico di brevi citazioni letterarie, che sfrutta la popolarità e l’enorme diffusione delle vending machine e la curiosità per le novità, insita nell’essere umano.
Alice Wang ha selezionato alcune opere letterarie e ne ha scelto le parti più interessanti facendole stampare su bigliettini, dove è riportato anche il titolo e l’autore del libro. I biglietti sono stati inseriti in bottiglie vendute in distributori automatici dal design dedicato e facilmente distinguibile.
L’obiettivo è di stimolare il lettore con una frase a effetto e spingerlo a leggere l’intero libro. Funzionerà?

Quote-Vendor

Quote-Vendor-2

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su:
Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.