Chiude lo stabilimento Coca-Cola in Slovacchia

09-11-2015 Coca-Cola HBC Slovakia, che ha uno stabilimento nel villaggio di Luka vicino a Piestany in Slovacchia, ha deciso di chiudere la produzione delle sue bevande il prossimo marzo. L’azienda ha giustificato l’operazione come un’ottimizzazione dei costi e una maggiore sinergia con gli altri impianti produttivi e logistici nella regione centro-europea, dove ha sei impianti di produzione e 33 linee di prodotti.

A Luka, dove oggi sono confezionate l’acqua minerale Bonaqua,  bevande gassate e non gassate e i succhi di frutta Cappy, rimarrà operativo il centro di stoccaggio centrale e logistico per la Slovacchia, almeno fino alla fine del 2016, quando potrebbe essere spostato altrove.

La chiusura comporterà presumibilmente il licenziamento di un centinaio di dipendenti, che sono legati in modo diretto alla produzione, per i quali l’azienda informa di aver predisposto un piano sociale che, oltre al trattamento di fine rapporto, include bonus per gli anni di lavoro svolti in Coca Cola e un bonus speciale per coloro che rimarranno fino alla fine della produzione.
Coca Cola è presente in Slovacchia dal 1993.

Fonte: Buongiorno Slovacchia ed. on-line

Coca-Cola HBC
Coca-Cola HBC

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: