De’Longhi. Nel 2021 il segmento macchine da caffè cresce a doppia cifra

Il Gruppo De’Longhi ha realizzato nel 2021 un fatturato consolidato di circa 3.217 milioni di euro (+36,8% rispetto al 2020). A questa performance ha contribuito il quarto trimestre dell’anno con un solido tasso di crescita del +21,6%.

L’amministratore delegato del Gruppo De’ Longhi Massimo Garavaglia ha commentato:
Dopo un 2020 in forte crescita, il 2021 è stato un anno estremamente favorevole, in cui la preferenza data dai consumatori ai nostri marchi – in un contesto di profondo cambiamento degli stili di vita in casa – ha offerto, in tutti i principali mercati, importanti opportunità per una crescita che abbiamo saputo cogliere facendo leva sull’incremento degli investimenti in comunicazione, innovazione e marketing che il Gruppo De’ Longhi ha pianificato per supportare gli obiettivi di crescita futura. Tuttavia, il 2021 ha presentato anche un contesto di mercato che ha conosciuto una complessità via via crescente dell’intero settore dei beni di consumo. In particolare, è stato grazie agli straordinari sforzi dei nostri team, al supporto dei nostri partner e ai continui investimenti nel miglioramento e nell’ampliamento della capacità produttiva, che il Gruppo è stato in grado di gestire le difficoltà nelle aree produttive e distributive, superando con grande flessibilità e reattività le criticità emerse a livello globale lato filiera.
Guardando all’anno appena iniziato, nonostante le sfide che il framework sopra descritto ci presenta, riteniamo di poter continuare il nostro percorso di sviluppo e raggiungere una crescita organica delle vendite a un tasso medio a una cifra, proseguendo così la strategia di rafforzamento della nostra presenza globale e crescenti investimenti in comunicazione, innovazione e marketing”.

Analizzando nel dettaglio i segmenti di prodotto, si evidenzia la crescita a doppia cifra sia nei dodici mesi che nel quarto trimestre del segmento delle macchine da caffè , supportata dalla robusta espansione nel corso dell’anno delle macchine completamente automatiche e manuali. Anche la partnership con Nespresso in entrambi i periodi analizzati è aumentata in modo sostanziale, completando lo scenario positivo per l’intero segmento.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: