ERP Italia. I dati di RAEE e RPA raccolti e trattati nel 2018

12-03-2019 – Nel 2018 Consorzio ERP Italia,tra i principali Sistemi Collettivi senza scopo di lucro che si fanno carico sull’intero territorio nazionale della gestione a norma di RAEE e RPA, ha raccolto e trattato 23.182 tonnellate di RAEE, portando il totale di RAEE raccolti e trattati nel suo decennio di attività in Italia (2008 – 2018) a 292.237 tonnellate.
Durante l’anno appena trascorso, il gruppo internazionale di cui il Consorzio ERP Italia fa parte, ha raccolto nei 12 paesi in cui è presente oltre 270.414 tonnellate di RAEE, raggiungendo il totale di 3.394.867 tonnellate dalla sua fondazione nel 2002 a oggi.
Per quanto riguarda le pile e gli accumulatori portatili il Consorzio ERP Italia consolida la sua leadership in Italia raccogliendo 2.711 tonnellate di RPA nel 2018 facendo registrare un aumento del +34% rispetto all’anno precedente. Quest’anno a livello europeo il gruppo ha raccolto 7.866 tonnellate di RPA, portando il totale raccolto dalla sua fondazione ben oltre 63.438 tonnellate.
Entrando nel dettaglio dei cinque raggruppamenti che compongono la categoria dei RAEE, ERP Italia ha raccolto e trattato:

ERP

Ogni raggruppamento ha dei target normativi minimi di recupero di materia. Per tutti i 5 raggruppamenti gli obiettivi raggiunti dal Consorzio ERP Italia sono sempre superiori a quelli assegnati dalla normativa, con una percentuale media di smaltimento di appena il 5,17%, mentre tutto il resto è recuperato grazie ai suoi efficientissimi standard qualitativi interni.

ERP

European Recycling Platform – ERP Italia

Il Consorzio ERP Italia è un Sistema Collettivo senza scopo di lucro, tra i principali Consorzi RAEE, che si fa carico della gestione a norma dei RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), degli RPA (Rifiuti da Pile e Accumulatori) e dei rifiuti da pannelli fotovoltaici sull’intero territorio nazionale. ERP assolve agli obblighi di legge in capo ai Produttori per la gestione dei rifiuti di AEE, Pile e accumulatori a scopo di riciclo ai sensi della Direttiva Europea 2012/19/EU recepita in Italia con D.Lgs. 49/2014 per le AEE e del D.Lgs. 188/2008 per Pile e accumulatori. Il Consorzio ERP Italia è partner del Gruppo Landbel.

Per ulteriori informazioni: www.erp-recycling.it.

Precedente "Caffè senza tracce". Una ricerca della Bicocca per dare nuova vita alle capsule
Il prossimo 10 milioni di euro a sostegno degli agrumi italiani anche nella D.A.

Autore

Potrebbe piacerti anche

Aziende 0 Commenti

Il fondo di private equity KKR prepara l’ingresso in Borsa di Selecta

28-06-2018 – KKR, il fondo di private equity che controlla il Gruppo Selecta, sta lavorando per collocare in Borsa la società di gestione che, come noto, lo scorso anno ha

Aziende 0 Commenti

N&W al Mab Youth UNESCO per la Sostenibilità

12-09-2017 – N&W, leader mondiale nel mercato dei distributori automatici per bevande e snack e con un ruolo di primaria importanza nei mercati Ho.Re.Ca (hotel, ristoranti e caffetterie) e O.C.S., da

Aziende 0 Commenti

Nasce un nuovo colosso delle capsule

13-05-2014 – La notizia  non farà piacere a Nestlè, che con i suoi brand Nespresso e Nescafè domina il mercato del caffè in capsule. Ci riferiamo all’operazione, ufficialmente annunciata, che

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.