Fiore di Puglia. A Giuseppe Fiore il riconoscimento “Maestro del Commercio”

L’Associazione 50&più, aderente a Confcommercio Bari, ha premiato un gruppo di operatori del terziario con lo storico riconoscimento “Maestro del Commercio” per l’impegno e il ruolo dimostrato verso la società. Aquila d’argento per i commercianti con oltre 25 anni di attività; Aquila d’oro, per i commercianti con oltre 40 anni di attività; Aquila di diamante, per i commercianti con oltre 50 anni di attività. Per un totale di 9 Aquile d’argento, 56 Aquile d’oro e 18 Aquile di diamante.

Tra i “Maestri del Commercio” premiati nel corso della cerimonia che si è tenuta a Bari Giuseppe Fiore, fondatore della Fiore di Puglia, il quale ha portato il prodotto principe di Puglia, il tarallo, in tutto il mondo.
Il “Maestro” Giuseppe Fiore, infatti, ha raccolto il testimone consegnatogli dal suo avo Cataldo Fiore che nel lontano 1940 fondò avviò l’attività aprendo un forno a legna a Corato, città tuttora sede dell’azienda.
Suo figlio Antonio proseguì la tradizione di famiglia fondando ad Andria il Panificio Fiore che, nel 1990, proprio sotto impulso di Giuseppe Fiore diventò la nota azienda “Fiore di Puglia” che oggi produce taralli apprezzati e consumati in tutto il mondo.
Più che meritato il premio che riconosce le doti imprenditoriali di Giuseppe Fiore, ma anche la sua capacità di portare avanti la tradizione familiare e di diffondere nel mondo quella della sua regione, verso la quale ha sempre dimostrato grande sensibilità.

 

 

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: