Legge di Bilancio 2020. Ipotesi tassa sull’imballaggio

30-09-2019 – Nell’ambito degli investimenti nella direzione della Sostenibilità, si ipotizza la possibilità che nella Legge di Bilancio 2020 il governo possa inserire una tassa sugli imballaggi. Si tratterebbe di un’accisa che non colpisce soltanto la plastica ma anche il vetro e l’alluminio, che finora non erano stati demonizzati quanto la plastica e, in particolare, il monouso in questo materiale.
L’obiettivo resta sempre lo stesso: educare il consumatore ad usare contenitori riutilizzabili o biodegradabili, il che speriamo non riduca i promessi investimenti sui sistemi di recupero e riciclo dei materiali, visto che tutti i materiali oggetto dell’ipotetica tassa possono rientrarvi.
La possibilità di quest’accisa è stata avanzata da Il Sole 24 Ore, è stata quantificata in 20 centesimi per chilo di imballaggio e sarebbe a carico dei produttori e degli importatori, anche se è prevedibile che alla fine venga scontata dai consumatori attraverso un aumento del prezzo dei prodotti.

Per il momento non sono arrivate conferme. Solo la pubblicazione ufficiale del DEF – Documento di Economia e Finanza potrà svelare se una tassazione di questo tipo verrà effettivamente adottata dal prossimo anno.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: