Nuovo allarme per le monete false

26-11-2013 – Ritorna periodicamente l’allarme per la diffusione di monete false, un fenomeno che ha raggiunto enormi proporzioni, dal momento che in Italia si quantifica in circa 5 miliardi di euro.
Negli ultimi mesi l’area più colpita sembra essere quella a nord-est, dove si è riscontrata grande diffusione di monete da 2 euro false.  I primi a riconoscerle sono stati i distributori automatici, sia le biglietterie automatiche che le vending machine, soprattutto delle stazioni, che viceversa ne sono state sempre le prime vittime. Segno che gli accettatori di moneta sono sempre più precisi e non si lasciano più fregare.
Di fronte al dilagare del fenomeno, i Carabinieri hanno fornito alcune istruzioni utili a riconoscere il falso. Prima di tutto la prova della calamita (le monete false non si fanno attrarre) e poi l’osservazione a occhio nudo e con la lente d’ingrandimento: i bordi e il disegno (icone Dante e l’Europa) sono meno delineati, il giallo è più scuro e granuloso. Il dettaglio evidente è quello della zigrinatura laterale: sono del tutto assenti le 6 stelle alternate al numero 2 dritto e capovolto.

2-euro-false

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: