Ristrutturazione Norda-Gaudianello. Il sindacato non ci sta

04-11-2013 – Immediata reazione della Fai Cisl all’annuncio di tagli di personale da parte di Norda, nuova proprietà della Gaudianello di Melfi.
Nell’ambito del piano di ristrutturazione, il Gruppo Norda avrebbe annunciato il taglio di 25 posti di lavoro che, secondo i rappresentanti sindacali, è una percentuale troppo alta rispetto ai 113 addetti occupati nello stabilimento Gaudianello di Melfi. Si tratta, infatti, del 20% della forza lavoro, una riduzione che cozzerebbe contro le ipotesi di sviluppo prospettate da Norda al momento dell’acquisizione.
Allo scopo di mantenere intatta l’occupazione e il ruolo centrale dell’impianto, che attualmente è al 4° posto nel mercato delle acque minerali, i sindacati chiedono nuovi investimenti e la conservazione degli attuali posti di lavoro.

gaudianello

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: