RiVending atterra a Bologna, primo scalo aeroportuale ad aderire al progetto

RiVending è atterrato all’aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna,  primo scalo ad implementare nelle sue pratiche sostenibili il recupero e il riciclo di palette e bicchieri post consumo ai distributori automatici. Per il momento gli speciali contenitori dedicati verranno posizionati solo presso le vending utilizzate dal personale interno, ovvero i lavoratori di uffici, area merci, rampa, officina, training center, ecc. L’obiettivo è di estendere l’iniziativa anche ai distributori automatici presenti nelle aree passeggeri, in  modo da incrementare la raccolta, per ora prevista di 100.000 bicchieri nel primo anno e, una volta a regime, di 300.000 bicchieri all’anno, pari a circa una tonnellata di polistirolo.
Come noto, il materiale di cui sono fatti bicchieri e palette per la distribuzione automatica è un materiale puro che, se non contaminato, può essere riutilizzato nell’ottica dell’economia circolare.
L’iniziativa si è resa possibile grazie alla collaborazione di Hera, società che gestisce i rifiuti, il gruppo Argenta che gestisce i distributori automatici del Guglielmo Marconi, Confida, Corepla e Unionplast, promotori del progetto.

 

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: