Una vending machine contro ogni forma di schiavitù moderna

18-12-2018 – In una delle zone più centrali di Londra ha fatto la sua comparsa una vending machine del tutto particolare, alla quale è stata affidata una precisa missione: accrescere nell’opinione pubblica la consapevolezza che la schiavitù esiste ancora oggi e va combattuta in ogni sua forma.
Più che di un distributore automatico, si tratta di una grande vetrina espositiva di vari prodotti, soprattutto frutta, che un uomo, vestito “da schiavo” e posto all’interno della macchina, dispensa ai passanti, che ne fanno richiesta pigiando uno dei bottoni della tastiera.
La campagna, voluta da un gruppo di ricercatori dell’Università di Hull, nel nord dell’Inghilterra, vuole evidenziare i risultati di uno studio, secondo il quale nel solo Regno Unito vi sono almeno 136.000 persone che lavorano in condizioni di schiavitù, un fenomeno mondiale, particolarmente sentito in Gran Bretagna dove nel 2015 è stato approvato il British Modern Slavery Act. Secondo questo atto, tutte le aziende con un fatturato superiore a 36 milioni di pound devo redigere annualmente una dichiarazione nella quale illustrano le modalità attraverso le quali si approvvigionano di materie prime / merci e le condizioni in cui lavorano le persone coinvolte nella catena della logistica.
Un atto governativo che è stato poi assimilato anche in altre nazioni europee per condannare ogni forma di schiavitù moderna, espressione che comprende i lavori forzati, le prestazioni professionali svolte non volontariamente o dietro compenso bensì sotto minacce o costrizioni fisiche, la tratta degli esseri umani, la schiavitù domestica e sessuale e molto altro. Un fenomeno molto più diffuso di quanto si immagini: basti pensare che, secondo le stime della International Labour Organization nel mondo si contano dai 20 ai 45 milioni di schiavi, soprattutto donne e bambini.

vending machine

Photo Credit: THOMSON REUTERS FOUNDATION/Lin Taylor

Precedente IREN e Culligan in partnership per ridurre la plastica delle bottiglie
Il prossimo Con CEM Ambiente le capsule di alluminio si riciclano piene di caffè

Autore

Potrebbe piacerti anche

Attualità Estero 0 Commenti

In Florida la vending machine che stimola i più piccoli alla lettura

01-02-2019 – In occasione della “Settimana Letteraria” che si tiene ogni anno in Florida per promuovere la lettura, una scuola elementare della cittadina di Umatilla ha donato agli alunni una

Attualità Estero 0 Commenti

Mauro Porcini: l’italiano che sta rivoluzionando PepsiCo

13-09-2017 – Un vero e proprio cambio di rotta sta avvenendo all’interno della PepsiCo, multinazionale del settore beverage, grazie allo spirito creativo del giovane manager italiano Mauro Porcini. Originario di

Attualità Estero 0 Commenti

In Belgio il primo distributore di patatine fritte d.o.c. (Video)

20-08-2013 – Les frites sono il piatto nazionale del Belgio, particolari perché fritte non in olio ma in grasso di bovino, procedimento che le rende una vera prelibatezza per i

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.