Alice Live Ristorazione entra nel mondo della cannabis legale

cannabis18-10-2018 – L’entrata in vigore in Italia della legge 242, che da gennaio 2017 autorizza la coltivazione e commercializzazione della cannabis sativa, ha aperto un mercato in crescita esponenziale: in poco più di un anno e mezzo sono oltre 2.000 gli shop aperti nel nostro Paese.
Come noto, si tratta di un tipo di canapa che non provoca il classico sballo, poiché  la percentuale contenuta della sostanza psicotropa, il Thc (tetraidrocannabinolo), è inferiore allo 0,2%, ma ha effetti rilassanti e, per qualche verso “salutari”, avendo anche proprietà antidolorifiche e antinfiammatorie.
L’offerta al consumatore è ampia: si va dalla cannabis destinata ai prodotti di bellezza, fino agli snack, alle tisane e persino capi di abbigliamento realizzati con fibra di canapa, tutto acquistale solo se si è maggiorenni.
Il Vending, sempre pronto a cogliere i trend di mercato, ha cavalcato l’onda del successo degli shop, proponendo distributori automatici da affiancare alla vendita al banco, spesso vetrine aggiuntive degli stessi shop, disponibili h 24, il che consente al negoziante ulteriori vendite e introiti.
Tra le aziende del Vending che propongono questa tipologia di distributore automatico vi è la Alice Live Ristorazione di Modena, specializzata nella produzione di distributori automatici di bevande e snack, che ha da poco lanciato una vending machine da interni, la Daydream Indoor, e che si appresta a mettere sul mercato altri modelli, tutti  dotati di lettore di ID, ovvero di un documento che, attestando la maggiore età, dà accesso all’acquisto.
Il target di riferimento sono gli over 30 alla ricerca di un momento di relax, la fascia di età che indagini di mercato identificano come il consumatore tipo di cannabis light, e non certo i giovanissimi alla ricerca di sballo.
Alice Live Ristorazione propone le sue macchine in vendita n tutta Italia e in comodato d’uso gratuito nella regione Emilia. In quest’ultimo caso, l’azienda si fa carico di tutta la procedura di consegna ed installazione, riconoscendo una percentuale sugli incassi ai titolari delle attività che metteranno uno spazio a disposizione.
Dal prossimo novembre le Daydream vending machine saranno pronte per essere installate, preferibilmente in attività quali growshop, bar, discoteche, hotel, locali notturni, tabaccherie, sale gioco, pub.

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
[recaptcha]
Precedente CisaPaper® a TriestEspresso 2018. Pad. 30 - Stand 79
Il prossimo Coca-Cola Freestyle arriva anche in Italia: 100+ bibite da creare!

Autore

Potrebbe piacerti anche

Prodotti 0 Commenti

Valfrutta lancia nel canale Vending il succo bio al gusto Pera Italiana

22-02-2018 – A partire dal 28 gennaio scorso è disponibile nel canale Vending  la referenza Pera Italiana  della gamma Valfrutta Bio in pet da 250 ml. Valfrutta  crede da sempre in

Prodotti 0 Commenti

Naming contest per la LB 2600 di Lavazza

02-12-2016 – Lavazza ha scelto Starbytes per trovare il nome giusto alla LB 2600, una  macchina per il caffè che l’azienda intende lanciare sul mercato estero, questa volta non nel

Prodotti 0 Commenti

Panafè debutta in TV

13-02-2015 – Panafè, marchio che contraddistingue le macchine da caffè a cialda/capsula prodotte da La Commerciale Adriatica, debutta in TV con uno spot dedicato a quanti vogliono godere del piacere

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.