Convegno al Senato “Direttiva UE sulla plastica. Facciamo chiarezza”

Un convegno organizzato da FareAmbiente insieme a CONFIDA, Unionplast e Corepla


15-04-2019 – Come anticipato in questa News del 4 aprile scorso, mercoledì 17 presso la Sala Zuccari – Palazzo Giustiniani – del Senato si terrà il Convegno “Direttiva UE sulla plastica. Facciamo chiarezza”, promosso dal movimento ecologista europeo FareAmbiente, in collaborazione con CONFIDA, Unionplast e Corepla.
Come dice il titolo del Convegno, l’obiettivo è di fare chiarezza su una direttiva che, creando allarmismi, ha spinto amministrazioni pubbliche, scuole, enti ad anticiparne l’entrata in vigore, sollecitando la messa al bando di tutti quei prodotti monouso ritenuti, a torto, responsabili dell’inquinamento da rifiuti plastici: bicchieri vending e bottiglie soprattutto. Il Convegno mira a dare informazioni scientifiche sull’argomento e a stimolare un confronto tra imprenditori e mondo della politica per scongiurare un recepimento nazionale acritico della direttiva.
Ricapitolando:
La Direttiva Europea sulla Plastica individua misure di messa al bando, riduzione di consumo e di riciclo per alcuni tra i più utilizzati prodotti monouso in plastica. L’intento della direttiva è quello di ridurre l’inquinamento ambientale e in particolare marino, obiettivo nobile e condivisibile, ma che deve essere affrontato con raziocinio senza facili coinvolgimenti sentimentali, ma analizzando il problema anche sotto il punto di vista socio economico.
Ci sono ambiti e settori ove il repentino abbandono degli imballaggi di plastica può creare notevoli problemi, sia in termini di sicurezza che di posti di lavoro.
L’iter, ha in questi ultimi mesi subito non pochi rallentamenti e ripensamenti, il che ha comportato l’intervento del Mediatore Europeo, Ombudsman UE, che ha avviato una procedura per investigare su presunte lacune e pregiudizi nella preparazione della Direttiva da parte della Commissione Europea.
In Italia, il favore mediatico della tematica, ha portato Amministrazioni locali (Comuni, Regioni), Università e altri enti ad anticipare la direttiva europea con ordinanze, mozioni e regolamenti “Plastic Free” divergenti tra loro e spesso contrastanti con i contenuti stessi della Direttiva Europea.
Per questi motivi, il 17 Aprile presso la Sala Zuccari del Senato mondo dell’impresa e mondo scientifico si confronteranno con i rappresentanti delle istituzioni al fine di aprire un dibattito serio e libero dalle implicazioni ideologiche.

LE TELECAMERE DI VENDING TV SARANNO PRESENTI PER DOCUMENTARE LA GIORNATA DI LAVORI

CONVEGNO

 

Precedente A Cibus Connect Mr Beans, lo snack 100% legumi italiani
Il prossimo J-Momo determinato ad entrare nella ristorazione automatica

Autore

Potrebbe piacerti anche

Attualità Italia 0 Commenti

Cassa integrazione per i lavoratori Perugina

04-03-2014 – Quella in corso è la prima di 8 settimane di cassa integrazione per i 600 addetti della Perugina di San Sisto, da tempo al centro di un braccio

Attualità Italia 0 Commenti

A Ravenna niente alcool nei distributori automatici

17-01-2014 – Il sindaco di Ravenna ha firmato un’ordinanza che vieta la vendita di bevande alcoliche nei distributori automatici della città per motivi di ordine pubblico e per la sicurezza

Attualità Italia 0 Commenti

Università di Torino. Vending salutare vs. Burger King

28-01-2019 – Il rettorato dell’Università di Torino ha affittato alcuni locali dell’ateneo alla catena di fast food Burger King, suscitando le proteste dei docenti e, per una volta, degli stessi

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.