Credito d’imposta alle imprese che acquistano prodotti riciclati

credito d'imposta21-01-2019 – La Legge di Bilancio 2019 (L. 145/2018) ha introdotto un nuovo credito d’imposta, come indicato nei commi 73 /77 per gli anni 2019 e 2020, riservato alle imprese che acquistano prodotti riciclati o imballaggi realizzati con materiali compostabili o riciclati.
Il credito è riconosciuto nella misura del 36% delle spese sostenute dalle imprese per l’acquisto di:

  • prodotti realizzati con materiali provenienti dalla raccolta differenziata degli imballaggi in plastica
  • imballaggi biodegradabili e compostabili secondo la normativa UNI EN 13432:2002
  • derivati dalla raccolta differenziata della carta e dell’alluminio.

Tale credito d’imposta, utilizzabile esclusivamente in compensazione, può raggiungere un importo massimo annuale di € 20.000 per ciascun beneficiario, nel limite massimo complessivo di un milione di euro annui per gli anni 2020 e 2021.
Il beneficiario dovrà indicarlo nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta di riconoscimento del credito.
È in preparazione un apposito decreto ministeriale, che dovrà definire, entro 90 dall’entrata in vigore della legge, anche i requisiti tecnici e le certificazioni idonee ad attestare la natura ecosostenibile dei prodotti e degli imballaggi per i quali viene richiesta l’agevolazione.

Fonte: fiscoetasse.com

Precedente Bando di gara Accademia delle Belle Arti di Frosinone
Il prossimo World Matic per un Vending Zero Plastica

Autore

Potrebbe piacerti anche

Norme e Leggi 0 Commenti

Corrispettivi Farmacie. Difficoltà per l’emissione degli scontrini parlanti

21-02-2018 – L’obbligo della trasmissione telematica dei corrispettivi per i distributori automatici non dotati di porta seriale, entrato in vigore il 1° gennaio di quest’anno, ha messo in difficoltà le

Norme e Leggi 0 Commenti

2016. Anno dei record per le multe dell’Antitrust

11-01-2017 – Il 2016 è stato un anno da record per quanto riguarda le multe a livello globale comminate dall’Antitrust alle aziende. Secondo i dati forniti dallo Sportello dei Diritti

Norme e Leggi 0 Commenti

Parte dal 10 ottobre la sperimentazione del vuoto a rendere

02-10-2017 – Con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale viene confermata la sperimentazione del sistema “vuoto a rendere” a partire dal 10 ottobre prossimo. Si tratta di una prassi di vecchia

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.