Fatturato e utili ai massimi storici per illycaffè

06-05-2019 – Il 29 aprile scorso, l’Assemblea dei soci di illycaffè ha approvato il bilancio 2018, che registra un’importante crescita della torrefazione triestina, soprattutto per quanto riguarda utili e fatturato che raggiungono i massimi storici.
illycaffèIl fatturato consolidato è stato pari a 483 milioni di euro, in crescita del 3,5% (+5,1% a cambi costanti) rispetto all’anno precedente.  il margine operativo lordo rettificato (Ebitda adjusted) ha raggiunto il valore di 75,3 milioni di euro (+ 10,7% rispetto al 2017). L’utile netto segna un balzo del 39,1% a 18,1 milioni di euro, includendo il beneficio fiscale del patent box.

Ad incidere fortemente sulla performance sono state soprattutto le vendite in paesi come USA e Cina, attraverso l’e-commerce e i negozi monomarca, cresciuti di numero: nel 2018 ne sono stati aperti 37 tra Illy Caffè e Illy Shop.
L’export ha inciso per il 65% del fatturato con maggiori risultati per vendite a volume in Nordamerica (+8,4%) e Cina (+12,2%).  Anche l’Italia ha portato interessanti risultati, in particolare nel canale della vendita di elettrodomestici con +20,2% (ELDOM) e nell’e-commerce (+78,9%).

Di rilievo anche gli investimenti compiuti nel 2018, sia a livello produttivo che nel marketing e nella comunicazione, dove è stata confermata la scelta del testimonial di eccezione Andrea Bocelli.
L’Assemblea dei soci ha inoltre confermato i vertici dell’azienda con Andrea Illy presidente e Massimiliano Pogliani amministratore delegato, che resteranno in carica fino al 2021.
Quest’ultimo, nel commentare i risultati di bilancio del 2018, si è così espresso:
Lo scorso anno siamo riusciti ad alimentare la crescita focalizzando la strategia su tre direttrici: allargamento della leadership qualitativa globale nel canale premium hospitality; proseguimento dello sviluppo internazionale del retail monomarca; aumento della quota di mercato dei sistemi porzionati. In quest’ambito, inoltre, abbiamo siglato accordi importanti come quello con Jab per la produzione e distribuzione di capsule in alluminio a marchio illy, attraverso la piattaforma Jde a livello internazionale. Il nuovo prodotto arriva sugli scaffali in queste settimane, incrementando il nostro peso in Italia e all’estero e mantenendo il nostro posizionamento nella fascia alta del mercato”.

Precedente Bergamo Festival: il distributore di cultura raddoppia
Il prossimo Ancora una storia di distributori automatici non autorizzati

Autore

Potrebbe piacerti anche

Aziende 0 Commenti

Venditalia 2014 – Lo Stand di Madama Oliva

20-05-2014 – Madama Oliva, azienda leader nel settore olive fresche, ha fatto il suo ingresso nella distribuzione automatica in occasione di Venditalia, presentando il nuovo brand GOLOS-ITA. Definito lo spuntino

Aziende 0 Commenti

Acquaviva porta il suo cuore green a Expo Vending Sud 2019

22-05-2019 – A Expo Vending Sud  2019, Acquaviva presenterà molte novità frutto dell’impegno dell’azienda nei confronti della Sostenibilità ambientale, in particolare nei luoghi di lavoro, dove la disponibilità di acqua

Aziende 0 Commenti

Mars abbandona il sistema dell’etichetta a semaforo

07-03-2018 – Secondo quanto riportato dal portale Foodnavigator, Mars avrebbe deciso di abbandonare il sistema dell’etichetta a semaforo, discostandosi dal metodo adottato dalle “big” del settore (Coca-Cola, Mondeléz International, Nestlé, PepsiCo

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.