Nestlé investe in Brasile più di 400 milioni di reis in prodotti salutari

04-06-2019Nestlé ha intrapreso un percorso di rinnovamento del portafoglio prodotti, che si è intensificato negli ultimi dieci anni per offrire soluzioni che portino benefici dal punto di vista della salute, della  nutrizione e del benessere del consumatore. In Brasile, negli ultimi cinque anni, ha investito oltre 400 milioni di Reis in ricerche e lanci di prodotti più sani, oltre ad avere innovato referenze che fanno già parte del mix aziendale.
20 i progetti portati a termine nel 2018 e altri 25 sono previsti per il 2019.

Negli ultimi anni, Nestlè ha realizzato un maggior numero di prodotti a base di cereali e frutta secca e, contemporaneamente, ha ridotto zucchero, sodio e grassi: dal 2014 sono state ridotte oltre 14 mila tonnellate di zuccheri, oltre 5mila tonnellate di grassi saturi e oltre 300 tonnellate di sodio.

L’azienda si impegna a continuare il percorso di riduzione degli ingredienti dannosi per la salute e di aumentare l’uso di ingredienti “buoni” come cereali integrali, fibre, proteine, oltre a offrire le vitamine e i minerali molto carenti nella popolazione brasiliano.

Un esempio pratico di quanto l’azienda stia facendo in Brasile è stato il lancio alla fine del 2018 di NESCAU Max Cereal, il primo cioccolato di un marchio importante in Brasile senza zucchero e senza dolcificante, addolcito naturalmente dall’estratto di cereali. Il lancio è il risultato di tre anni di ricerca e sviluppo, con un investimento di circa 26 milioni di Reis. La società ha anche assunto un ruolo importante nel supportare lo sviluppo di nuovi settori nel paese, come il segmento biologico, con il lancio del suo primo cioccolato biologico, realizzato con cacao biologico e 100% proveniente dalla foresta atlantica, senza glutine e senza lattosio.
Novità anche nel porzionamento dei prodotti. Nestlé riporta sulla confezione informazioni chiare e obiettive sul consumo di porzioni ed ha operato un ridimensionamento delle stesse, nella consapevolezza che  quando siamo davanti a porzioni più grandi, di solito consumiamo il 30% in più di quanto dovremmo.

Nestlé ha rinnovato a livello mondiale oltre 8 mila prodotti all’anno negli ultimi cinque anni.

Nestlè

 

Precedente BWT water+more Event Host Sponsor a World of Coffee 2019
Il prossimo Report. Caffè: il buono, il rancido e il ginseng

Autore

Potrebbe piacerti anche

Attualità Estero 0 Commenti

Svizzera. L’1% del PIL è rappresentato dal caffè

11-11-2016 – Il settore del caffè genera in Svizzera un fatturato di circa 5 miliardi di franchi, rappresentando l’1% del Prodotto Interno Lordo (PIL) e il riferimento non è semplicemente

Attualità Estero 0 Commenti

Con Auchan Minute il retail si fa automatico

16-11-2017 – Il concept è molto vicino al Vending di ultima generazione e propone un modo di fare acquisti completamente automatico e digitale, ben lontano dal giro col carrello tra

Aziende 0 Commenti

In UK gli Ovetti Kinder di Ferrero sono sessisti

09-08-2013 – Proteste nel Regno Unito per la novità Ferrero che cambia il look degli storici Ovetti Kinder. L’Azienda, nell’intento di indicare se il gioco-sorpresa contenuto nel guscio di cioccolato

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.