Operai della Electrolux in sciopero per i disservizi alle macchinette

16-04-2019 – La CISL Veneto informa che gli operai dell’Electrolux boicotteranno i distributori di bevande e alimenti confezionati, una decisione delle Rsu Fiom, Fim e Uilm arrivata dopo le crescenti proteste in stabilimento per i disservizi che le macchinette continuano a produrre: erogazioni che talvolta non avvengono, inceppamenti dei prodotti e soprattutto mancato caricamento delle chiavette con relativa perdita delle monete inserite. Uno stillicidio di eventi più volte denunciato alla società e sollevato dalla apposita Commissione Cosome che tratta questi temi per i 1.200 dipendenti della multinazionale.
Pertanto, lo scorso venerdì i delegati Rsu hanno informato i lavoratori perché si preparino a questa nuova forma di protesta, mai attuata nello stabilimento trevigiano, invitandoli a organizzarsi, portando da casa tutto il necessario per fare il caffè e gli spuntini nelle pause previste nell’orario di lavoro. Obiettivo: evitare ogni possibile acquisto fino a che non verranno prese decisioni drastiche e risolutive del problema.
Unica azione ritenuta adeguata – spiegano i delegati – per provare a portare all’attenzione il problema a chi non ha dato soluzioni dei disservizi e visto che tutti i precedenti solleciti sono caduti nel vuoto”.
La comunicazione agli albi sindacali è stata data anche su alcuni social ed è stata letta da lavoratori di altri stabilimenti del Gruppo Electrolux in Italia che hanno la stessa società di distribuzione.
Informata la direzione aziendale di questo ulteriore sviluppo, nella stessa giornata di venerdì 12 aprile, appena uscito il cartello, i responsabili della società di gestione hanno chiesto di incontrare i rappresentanti dei lavoratori. Una disponibilità valutata molto positivamente dalla Rsu che però ora chiede una soluzione al forte malcontento e anche un modo per restituire il dovuto ai lavoratori colpiti dai troppi “intoppi” economici e capire come possa accadere un simile disservizio.

Electrolux

 

Precedente J-Momo determinato ad entrare nella ristorazione automatica
Il prossimo Manifestazione d'interesse Accademia Belle Arti di Genova

Autore

Potrebbe piacerti anche

Attualità Italia 0 Commenti

Solo junk food nei distributori? Allora, fuori dalla scuola!

22-11-2017 – Così ha deciso il preside dell’Istituto Zanussi di Pordenone, una volta appurato che i distributori automatici di snack installati nella sua scuola non propongono agli studenti alcuna alternativa

Attualità Italia 0 Commenti

Cibus e Venditalia chiudono mostrando alcuni punti in comune

14-05-2014 – Grande successo per l’edizione 2014 di Cibus che si è conclusa l’8 maggio scorso con grande successo, mostrando una crescita costante nel tempo di questa importante manifestazione internazionale

Attualità Italia 0 Commenti

Le capsule di caffè. L’opinione di Antonio Quarta

15-04-2014 – Antonio Quarta, titolare dell’omonima torrefazione salentina e presidente dei torrefattori italiani, ha rilasciato un’intervista al quotidiano online Nuovo Quotidiano di Puglia.it in cui esprime la sua opinione sulla

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.