Svizzera. Quelle merendine con la scadenza cancellata

13-03-2017 – Anche la ligia Svizzera, dove il rispetto delle regole e delle leggi sembra essere una priorità, ha le sue pecore nere, come dimostra un caso scoppiato di recente e riportato dalla cronaca locale.
Nei pressi di Lugano, nel punto ristoro di un distributore di carburante è stato rinvenuto un certo numero di merendine di note marche, Kinder Brioss, Nutella B-Ready, Kinder Bueno, poste in vendita con la data di scadenza cancellata.
Gli ispettori del laboratorio cantonale riferiscono, però, che non si tratta di un primo caso e che già altre volte è capitato loro di imbattersi in situazioni analoghe. Non trattandosi di prodotti tenuti in un qualche magazzino, ma di snack regolarmente presenti nell’area vendita, la cosa costituisce reato e va multata come frode ai consumatori.
Nel caso specifico, sembra che i titolari del punto vendita obbligassero le commesse a cancellare le date di scadenza usando un apposito pennarello o dell’acetone, una pratica che andava avanti da tempo, come le stesse commesse hanno confessato in anonimato.

E poi dicono che nei distributori automatici non si vedono bene date di scadenza, ingredienti, avvertenze, apporto calorico…

Svizzera
Svizzera
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su:
Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.