Vending e Bitcoin. Ci prova un hardware hacker spagnolo

Bitcoin

 

05-10-2018 – Sono sempre  più frequenti i tentativi di semplificare l’uso dei Bitcoin, e più in generale delle monete virtuali, affinché possano diventare moneta d’acquisto nella vita di tutti i giorni, fosse anche per prendere un bicchiere di Coca-Cola al distributore automatico.
Ci ha provato lo spagnolo Ricardo Reis, il quale ha costruito a mano una vending machine tanto rudimentale, quanto tecnologicamente in linea con i più moderni sistemi di pagamento: una app e i Bitcoin.
Il sistema funziona, come prova il video che vi mostriamo, ma è riservato solo a chi fa parte della piattaforma Lighting Network, un sistema studiato per lasciare meno tracce possibile delle transazioni ed abbassarne i costi.
Clicca sull’immagine e guarda come funziona!

Precedente Il progetto Officine del Caffè di Gruppo Illiria al Salone CSR
Il prossimo La macchina da caffè di Iron Man fa il caffè "eroico", in capsula o macinato

Autore

Potrebbe piacerti anche

Attualità Estero 0 Commenti

Canada. Il d.a. di pipe per crack

26-02-2014 – La Portland Hotel Society, che si occupa di tossicodipendenze, ha installato a Vancouver in Canada i primi due distributori automatici di pipe per fumare il crack. L’iniziativa è

Attualità Estero 0 Commenti

Cina. Anche la Pepsi ha il suo smartphone

09-01-2014 – Dalla collaborazione di PepsiCo con Oppo, un produttore californiano di elettronica, è nato Oppo N1 Pepsi Edition, lo smartphone brandizzato con i colori della famosa bevanda. Il collegamento

Attualità Estero 0 Commenti

È made in Italy il primo d.a. di pizza appena sfornata del Giappone

10-09-2018 – È stato importato direttamente dall’Italia il primo distributore automatico del Giappone, capace di erogare pizze a tutte le ore del giorno e della notte. Per gli abitanti di

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a Commentare questo post!

Lascia un Commento

Registrati solo gli utenti possono commentare.