Mars e Snickers “light”? Potrebbero arrivare nel 2019

23-10-2018 – In un mondo dove i trend salutari influenzano ogni comparto, dagli alimentari alle bevande, dando impulso all’innovazione anche e soprattutto nel settore vending, da sempre tacciato di essere il responsabile dell’obesità infantile, anche Mars potrebbe adeguarsi e cambiare la ricetta di molti dei suoi prodotti più iconici.

Una versione light del Mars e dello Snickers potrebbero infatti apparire ben presto in tutti i canali distributivi. A partire da gennaio, infatti, la Mars Wrigley Confetionery darà il via alla rivisitazione delle ricette originali, creando delle varianti più salutari con minore contenuto di zuccheri e calorie e maggiori proteine.

Secondo quanto dichiarato da Mars Wrigley Confectionery, ogni barretta di Mars conterrà 17,5 grammi di zucchero (il 40% in meno rispetto al prodotto attualmente in commercio) e una barretta di Snickers 14,1 grammi di zucchero, il 30% in meno. Una merenda da meno di 100 calorie.

Anche Twix, Milky Way Crispy Rolls e Ripples, distribuiti prevalentemente fuori del nostro Paese, saranno “alleggeriti”.

Il direttore generale UK Davide Manzini afferma che l’azienda è proiettata verso l’innovazione e i trend di consumo come mai prima d’ora. Riformulare le ricette che fino ad oggi hanno sì conquistato i consumatori, ma che non vanno più incontro al cambiamento nelle abitudini alimentari e degli stili di vita globali, è una scelta coraggiosa che un’azienda grande come Mars non può non affrontare.

Credo fermamente nella responsabilità che il nostro ruolo comporta, ed è il motivo per cui stiamo considerando questa proposta e perché continueremo a lavorare su nuove formulazioni per i nostri prodotti al fine di ridurre la quantità di zucchero“.

David Manzini ha assunto la carica di direttore generale del Regno Unito dall’agosto 2017 e una delle sue principali missioni è quella di creare un team in cui la diversità di visione e di pensiero sia un valore aggiunto. Ecco perché il suo gruppo di lavoro è formato al 40% da donne e da membri provenienti da 8 nazionalità diverse.

La sua strategia sul quinquennio di carica prevede la crescita dell’e-commerce del 20% entro il 2021 e una forte spinta innovativa nella produzione di dolci.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: